28 febbraio 2007

Impossibile non parlarne

Ieri sera è iniziato Sanremo e indovinate un po' chi sono sbucati tra le Nuove Proposte???
Ebbene si... i grandissimi Pquadro...Piero & Pietro... i compagni amicissimi della scuola di Amici...
Sto parlando dell'edizione 4, che vide come vincitore Antonino...
Entrambi migliorati, canzone sanremese accettabile.

Ovvio...il mio tifo va a loro...

27 febbraio 2007

All you need is love

Non sempre, in amore, sappiamo ciò che vogliamo davvero.
Anche quando ci sembra d’essere sicuri.
Il perbenismo è solo il tentativo inutile di rendere perfetto ciò che non lo è, che non può esserlo in nessun modo.
Pensiamo di avere sotto controllo ogni situazione.. ma poi plaf!!!
Polvere!!!
Pero' il segreto c'è: se tutto esplode e non va come doveva, c’è sempre spazio per un sorriso e per ricominciare.
Deve essere così. E' la prima regola di vita.
La distanza ha senso solo se poi ci si guarda di nuovo negli occhi.
E per qualche risposta in più che ora hanno in tasca, ci sono mille nuove domande che arriveranno.

"Il gioco della vita non si ferma. Non si deve fermare.
E l’amore ha le sue regole, bellissime e sempre diverse da come le avevi sognate."


Il dolore lascia dei segni dentro, prima ancora che sulla pelle.
Credo che nessuna storia finisce mai davvero.
E a volte si trasforma in ciò che non avresti mai potuto immaginare
Le storie importanti tornano, ma niente è mai uguale a come lo avevi lasciato.
O meglio, a come ricordavi che fosse.
Così tutto cambia e rivela la sua vera faccia.


"Quello che io preferisco sta tra i 60 e i 90, quello che devi sempre fermarti ad ascoltare, quello che ti dà il ritmo, che ti fa girare la testa se sale a 120.
Il battito su cui si basano tutti i battiti del mondo: il BPM del cuore.
Ascoltalo, è la tua traccia personale, non smettere mai di ballarci sopra.
A volte sta lì dietro, altre volte avanti.
Ma non smettere mai di sognare nuovi suoni, campionare nuovi bit, nuovi rombi di motore da mixare con i suoni del caos che ti senti dentro.
Ridi Ridi Ridi… e non smettere mai di sognare".



"….Bisogna stare molto attenti a quello che ci circonda perchè alle volte, improvvisamente, qualcosa zucchera la nostra giornata…. Questa che state per sentire non è una canzone, è la voce della neve che si scioglie in acqua pura"

Vi starate chiedendo se mi sono bevuta il cervello...

Ebbene no...

Sono una semplice ragazza.
Forse troppo normale.
Amo la vita e tutto cio' che rende vivo i miei giorni.
Anche una litigata è importante.
Basta dare il giusto peso a tutto e prendere le cose, cosi' come vengono.

A volte mi affaccio fuori dalla mia finestra...
Vedo solo macchine veloci, moto impazzite, scooter che si lasciano il traffico alle spalle. Guardo e credo di aver imparato una piccola verità: che il mondo ti vuole veloce perchè tu possa sempre arrivare in orario, ti vuole veloce per ricordare solo il rumore del tuo passaggio. È per questo che quando davvero ti accorgi che non stai andando da nessuna parte, acceleri.
Mettiamo questa cosa sotto il punto di vista della cucina ad esempio:

"Avete presente la maionese?
Sì, la maionese, quella nei fast-food, quella che spremi i tubi e viene fuori.
Credo che non ci sia niente di più difficile da fare, mettere insieme le uova, il limone, il sale e l’olio…
Beh, credetemi, in confronto forse è più facile innamorarsi di qualcuno che non pensavi mai e poi mai ti sarebbe piaciuto.
Davvero, la maionese è così, può impazzire da un momento all’altro, un istante sembra perfetta e l’istante dopo tutti gli ingredienti se ne stanno per i fatti loro…
Ma se ci riuscite non c’è niente che vi potrà fermare"

Un'utopia?
Ma pensate ancora che sono impazzita?
Noooooooooooo!!!
Mi rendo conto anch'io che sono la persona piu' lunatica che conosco.
Ci sono giorni in cui le mie dita cessano di muoversi.
Non scrivo per giorni interi...
Poi...improvvisamente, tutto tace e la mia mente esplode.

E' un po' come il cuore...
Un' aritmia cardiaca...
Bum Bum...
Bum Bum Bum Bum...

Only one kiss...
All you need is love...
S.O & C.

Ancora un po'...

Sto sognando…
Stamattina non ho proprio voglia di svegliarmi…
E' una giornata splendida…una di quelle giornate di sole.
Se andavo ancora a scuola, sicuramente avrei bigiato.
Mentre scrivo, ascolto la canzone dei Gemelli diversi "Ancora un po' ", colonna sonora di Notte prima degli esami.
E voi mi dite come faccio a smettere di sognare?
Mai Mai Mai …non lo farò mai.
Provate a chiudere gli occhi distaccandovi da tutto e provate a dare spazio alla vostra fantasia:
Di fronte a voi un albero.
Su quell'albero c'e' un frutto speciale.
Quel frutto è vostro…è una certezza, lo sentite.
Lui vi vuole, ma non fa nessuno sforzo per cadere giu'.
Voi lo volete… ma l'albero è troppo alto…e arrampicandovi potreste farvi male.
E' triste questa cosa.
Se il frutto fosse marcio, passato, … e se soprattutto non fosse vostro, vi sareste arresi da tempo. Ma non è cosi'…
Io sento che non è cosi' ma non trovo la soluzione all'enigma.
Eppure deve esserci, no?
C'e' sempre una risposta a tutto…
Persino il cubo di kubrick è risolvibile.
Tempo al tempo disse qualcuno.
Questa frase me la ripeto continuamente.
Nel mio ego sono felice, certo qualcosa manca…ma chissà…magari un giorno " TUTTO CAMBIERA' ".

Ancora un po'

Vedi, vedi, vedi...
Com'è serio quel ragazzo infondo alla classe all'ultimo banco quante domande durante l'ultima ora dell'ultimo anno lui sta pensando che fuori c'è un mondo che aspetta soltanto di essere cambiato è preoccupato pensa agli amici che ha accanto "che fine faranno?"
Un po' gira la testa se pensa che questa è la fine (...) tanti sogni però alla domanda
"Che farò da grande?"
Non ha una risposta non vede l'ora di uscire dalla massa che dura più di uno scritto più della maturità in città c'è già chi sa dimostrarmi come si può fallire tra un rimorso, un rimpianto, rischiando ogni santo giorno d'impazzire io non voglio fuggire piuttosto soffrire sempre un po' fissando se stesso allo specchio quando l'ha vista ridere in cortile ed è stato un lampo soltanto uno sguardo un istante perfetto hai capito?
Anche quando sfugge il senso esiste un motivo per essere vivo! No non mi rendo conto ma so che non prendo sonno se penso che ti perderò... voglio gridarlo al mondo l'amore non dura un giorno o no?
Da adesso dubbi non ne ho...
E mentre si allontana il tram la scuola sembra piccola quei pochi giorni soli...e te... ed ora dove mai sarà?
In viaggio all'università dov'è che si può litigare e poi giocare alla libertà.
Gli esami iniziano da qua ma fuori c'è chi insegna già come si prende e non si da...no...
L'unica certezza che ora ho...dimmi... noi proviamo insieme ci sarò
No non mi rendo conto ma so che non prendo sonno se penso che ti perderò...
voglio gridarlo al mondo l'amore non dura un giorno...o no?
Da adesso dubbi non ne ho.
Con un po’ di paura mentre si fa sera lui fissa la luna pensando che lascia scritti sui banchi distanti negli anni vissuti tra sole e burrasca…
Si sente fragile, instabile, piangere è facile ma tocca rialzarsi e rimboccarsi le maniche qua… Nessuno da niente per niente, lo pensa da sempre mentre riempie pagine, pagine rivivendo ogni immagine tra gli amici e i professori, le zuffe ed i primi amori, mille e più errori e le migliori occasioni con milioni di (…) un esame da dare e una donna da amare ed un mare di strada da fare, il giorno scompare stringe i pugni e vorrebbe urlare
No, non mi rendo conto ma so che non prendo sonno se penso che ti perderò…
Voglio gridarlo al mondo l’amore non dura un giorno…o no?
...Ne resta sempre ancora un po'...

22 febbraio 2007

Verissimo


Mmmmmmmmm...


CHE MONDO SAREBBE SENZA NUTELLA...

Eh eh eh ...


Dopo Camilla, sei la mia migliore amica...

Tu, cosi' unica...Non mi tradirai mai...nonostante diventi tutta "CICCIA & BRUFOLI" ...

Autostima...cio' che serve...

In questi giorni sto facendo un' analisi a me stessa...
Il cosiddetto "ESAME INTERIORE"...
Con assoluta sincerità devo ammettere che caratterialmente mi piaccio molto.
Cosa che non pensavo fino a qualche settimana fa.
Nell'ultimo periodo ho conosciuto un sacco di persone.
Dal panettiere sotto casa al proprietario di una discoteca, ma il punto non è questo.
Noto con piacere che riesco a lasciare qualcosa nel cuore delle persone...
Proprio ieri una persona mi ha detto "Io ti adoro", "Resta così come sei"...
Allora forse non sono poi cosi' sbagliata?
Il piu' delle volte sono le persone che cercano di schiacciarti facendoti mettere tutto in discussione...usando frasi senza senso quali "Cresci", "Cambia", "Non va bene"...
Credo che sicuramente ci sia qualcosa o molto piu' di un qualcosa che non vada in me, così come in ognuno di noi.
Sicuramente devo crescere tanto, continuando a custodire quella parte bambina che custodisco delicatamente nel mio cuore...
Sicuramente devo e voglio cambiare...ma con critiche costruttive.
Non mi basta piu' un "No" , ora voglio il perchè.
Un ringraziamento particolare va alle 5 persone speciali che incontro ogni martedi...
Coloro che mi hanno fatto capire che TUTTO E' POSSIBILE!!!Se solo lo vuoi...
I Vuoti a Perdere...Vi adoro...
Un bacio...

Mah ... Boh ... Chissà ...

"Io penso che i sentimenti siano come le stelle...
A volte le nuvole possono nasconderle dai nostri occhi, ma in realtà brilleranno sempre..."
Una vita è un opera di teatro che non ha prove iniziali.
Quindi canta, ridi, balla, ama e vivi intensamente ogni momento di essa...
Prima che cali il sipario ... e l'opera ... finisca senza applausi.
E' la frase che piu' mi caratterizza.
...Quello che ci aspettiamo a volte accade...
...Quello che non ci aspettiamo accade spesso...

17 febbraio 2007

A UN PASSO DAL SOGNO

Non ci posso credere...

I due autori del programma di Maria de Filippi "Amici", Chicco e Luca, hanno scritto un libro:
"A un passo dal sogno".
La storia parla di un ragazzo.
Mattia.
" Mattia ha due grandi passioni, due motivi che gli fanno stringere i denti e battere il cuore: la danza e Giada.
La danza l'ha scoperta per caso, Billy Elliot della provincia Lombarda: "quando ballo tutto scorre a mille, chiudo gli occhi ed è come se nuotassi in aria, non penso più a niente, mi vengono idee... rivedo amici dell'asilo... urlo come un pazzo."
Giada l'ha conosciuta nella scuola di Amici, lungo la strada verso lo stesso sogno.
L'ha notata che ascoltava l'i-Pod con la testa appoggiata al finestrino del pullman.
Certe volte però è così difficile far uscire allo scoperto i sentimenti, passare dagli sms alla realtà. E Laura Pausini sembra aver capito tutto mentre canta:
"Vivimi senza paura / che sia una vita o che sia un'ora...".
Questa è una storia d'amore e di entusiasmo, batoste e soddisfazioni, amicizia e tradimenti, complicità e paura, fatica, pazzie, slanci. La stessa sostanza di cui sono fatti i vent'anni.
E lezione dopo lezione, sfida dopo sfida, Mattia scopre che sta imparando qualcosa, non solo come ballerino.
A un passo dal sogno è il primo romanzo ispirato a un reality show.
La materia prima del racconto è tratta direttamente dalle avventure e dalle emozioni vissute negli anni dai ragazzi del programma di Maria De Filippi.
E i fan più affezionati sapranno riconoscere protagonisti ed episodi.
È un libro che scorre veloce e intenso, fra sbalzi del cuore e colpi di scena, fino a un epilogo che fa scendere qualche lacrima, di quelle belle però.
Un inno pop dedicato a tutti coloro che hanno un sogno da inseguire, una passione vera, qualcosa per cui valga la pena mettercela tutta.

...Dedicata a te ...

Ci son macchine nascoste e, però, nascoste male e le vedi dondolare al ritmo di chi è li dentro per potersi consolare godendo sui clacson.
Fra i fantasmi di Elvis ci son nuvole in certe camere e meno ombrelli di quel che pensi.
Lo sapete cos'ha in testa il mago Walter quando il trucco gli riesce non pensa più a niente?
E i ragazzi son in giro certo alcuni sono in sala giochi e l'odore dei fossi forse lo riconoscono in pochi.
E le senti le vene piene di ciò che sei e ti attacchi alla vita che hai Leggero, nel vestito migliore, senza andata né ritorno, senza destinazione.
Leggero, nel vestito migliore, nella testa un po' di sole ed in bocca una canzone.
Dove passerà la banda, col suo suono fuori moda col suo suono un giorno un po' pesante un giorno invece troppo leggero?
Mentre Key si sbatte perché le urla la vena pensi che sei fortunato: ti è mancato proprio solo un pelo e ti vedi con una che fa il tuo stesso giro e ti senti il diritto di sentirti leggero c'è qualcuno che urla per un addio al celibato per una botta di vita con una troia affittata.
E le senti le vene piene di ciò che sei e ti attacchi alla vita che hai.
Leggero, nel vestito migliore, senza andata né ritorno senza destinazione.
Leggero, nel vestito migliore, sulla testa un po' di sole ed in bocca una canzone.


Mi hai chiesto di ricordarti cosi'...

...SEMPRE & COMUNQUE...

zzz...

Mamma mia che sonno...
Sono tornata a casa alle 4.15 e alle 7 ero sveglia...
Pronta (non carica e arzilla pero' pronta) , per andare a lavoro...
Ho un sonno pazzesco...
Un nervoso che scaturisce la voglia di spaccare il mondo in mille pezzi...
Vai a fidarti delle persone!!!Cmq lasciamo stare tutto...
Siamo andati al Fellini Vintage.
Bel posto, anche se . . .

L'altro giorno ho sentito Alessio...e mi ha convinta...
"Piccola se vieni giuro che ti riporto dal MERDA"...
A Sorellì . . . ok ok ... ti ho detto di si! Ci tocca andà!
Destinazione: FIRENZE!

1 + 1 = 2

Io mi domando...
"MA A CHI CREDETE DI PRENDERE IN GIRO???"
Fate le cose di nascosto, antisgamo tra parentesi...come se nessuno sospettasse di nulla!
Beh è nella vostra indole...
In questo siete molto simili: FALSI E IPOCRITI...
Fino a un mese fa mi dicevi di odiarlo e poi?
Cos'e' vi ha colpito Cupido???Mah...
Il fatto e' che potrei farmi i fatti miei e starmene al mio posto, ma come si fa?
Una doppia faccia unica nei confronti di tutto e tutti...
Sapete che se esce questa storia è un casino!!!
Sono senza parole, davvero.
Ora si scoprono gli altarini...
Mamma mia che delusione...
Alla fine sono e sarò sempre una "sensitiva".
Dopo la conferma che 1 + 1 = 2
non ci sono dubbi...
Traete voi le vostre conclusioni...

15 febbraio 2007

...ULTIMO...

Eccomi, per l'ennesima volta a parlare di te.

L'ultimo giorno sta per arrivare.
Le ultime 8 ore, l'ultimo pranzo insieme, gli ultimi abbracci, le ultime foto, gli ultimi insulti...
Oggi abbiamo scommesso le partite alla Snai insieme per l'ultima volta!
Speriamo di vincere!!!
Lo so tesoro che per te è una liberazione...
Mi spiace davvero tanto.
Sono in mezzo ai due fuochi, lo sai bene...
NULLA SARA' PIU' COME PRIMA, IO NON SARO' PIU' LA STESSA.
In questa vita siamo tutti di passaggio e non serve esser tristi.
Come promesso sono riuscita a vivere insieme a te gli ultimi giorni al meglio.
Forse domani la "LACRIMUCCIA" scenderà, come sempre del resto...
Non prendertela, non arrabbiarti...
Come ogni giorno verrò a salutarti, poi sarai tu a salire da me, a pranzo insieme e l'ultimo abbraccio...
Mi darai le tue cose, ... in bacheca lascero' i piu' bei ricordi e sviluppero' le foto piu' belle!
Ti auguro una vita piena di soddisfazioni...
Non andare a lavorare lontano cosi' in pausa ci vediamo... :-)
Ti raccomando, al tuo matrimonio, come promesso canterò io...
Un bacio, ti voglio bene!!!

RICORDATI: SEMPRE & COMUNQUE!!!

Un delirio chiamato BLASCO




Mamma mia ragazzi...

NON E' POSSIBILE!!!

Dopo il tutto esaurito del 21 Giugno, si ritenta l'assalto ai biglietti per la data del 22 a S.Siro.

Ticket one sembra impazzito...ho il carrello pieno con 4 biglietti dalle 13.01 ma niente.

Le biglietterie sono stracolme...

C'era da aspettarselo, ma non credevo così...

Io, Pizza e Alessia ci stiamo sentendo ogni 10 minut con risultati vani...

Mah...

Domani, ripartirà la corsa contro il tempo...

Speriamo bene!!!

Notte prima degli esami Vs Minimei

Non a caso non c'e' stato nessun post dedicato a S.Valentino ieri...
Avrei potuto farvi gli auguri, mettere mille cuoricini rossi per l'occasione, ...
Ma dato che io NON SONO INNAMORATA, se non della Vita e della Musica, non ho voluto concentrare il discorso su questa data.
Già ci pensano i negozi, i fiorai, gli striscioni, il cioccolato (in primis i mitici "BACI PERUGINA") e la radio...
PER FORTUNA CHE C'ERA 105 CON "L'ANTI S.VALENTINO!!!Piuttosto, colgo l'occasione per raccontarvi cio' che mi è successo ieri sera.
Sono andata al cinema a vedere "Notte prima degli esami Oggi", nel complesso non male, anche se mi aspettavo un seguito al precedente...
Iniziano i 5 minuti di pubblicità e fin li' tutto ok...fino a quando parte una storia raccontata:
"C'era una volta Arthur, pata pin...pata pam... "
Una pubblicità un po' troppo lunga a detta della sala.
Ci accorgiamo che è l'inizio di un altro film.
"Arthur e il popolo dei minimei" ...
Inizialmente molti di noi pensavano di aver sbagliato sala, invece ... avevano sbagliato a far partire il film.
Dopo 10 minuti tutto si risolve.
Che cosa buffa, non mi era mai capitato!!!
Sarà stato un segno del destino, per tutte le volte che Gigio mi ha detto "Vai a vedere i Minimei?" ah ah ah !!!

13 febbraio 2007

...COME IL CIELO...

Come si fa a sentire qualcosa di intoccabile?
Come si fa a toccare qualcosa di invisibile?
Potrei vederti anche in una notte senza luna e baciarti come mai ho fatto con nessuno.
Nessuno sa perchè il vento cambia la sua direzione...per mè è solo una semplice emozione.
Può essere una traccia oppure una minaccia.
Può far paura l'amore, si può sentire il suo odore, si conoscerà presto anche il suo dolore.

SIAMO NOI

NON È DETTO CHE SE VEDI UNA PERSONA SORRIDERE VUOLE DIRE CHE E' FELICE...
CERTE LACRIME NON ARRIVANO AGLI OCCHI, SI FERMANO AL CUORE...
NOI SIAMO QUELLO CHE SEMINIAMO, VIVIAMO LA SPERANZA DEI NOSTRI SOGNI, CHIAMIAMO DESTINO I NOSTRI ERRORI, SIAMO GLI ARTEFICI DELLA NOSTRA VITA...
SIAMO NOI STESSI, VIVIAMO PER QUESTO… E PER QUESTO.. AMIAMOCI.. ORA … PRIMA DI PERDERCI PER SEMPRE, NEL TORMENTO DI CERCARE INVANO NEGLI OCCHI DI CHI NON CI AMA, QUELLA PARTE DI NOI, CHE CI APPARTIENE!

11 febbraio 2007

La ricerca della felicità

Oggi ho finalmente visto quel capolavoro del film di W.Smit "La ricerca della felicità", film reale, tratto da una storia vera, dal significato profondo.

Quante volte siamo li a lamentarci per motivi assurdi?
Quante volte non appreziamo le piccole gioie quotidiane?
Quante volte permettiamo agli altri di giudicarci gratuitamente?...
In una frase del film Chris dice a suo figlio:
"NON PERMETTERE MAI CHE NESSUNO TI DICA CHE NON SAI FARE QUALCOSA, QUANDO LE PERSONE NON SANNO FARE QUALCOSA LO DICONO A TE...
SE TU VUOI VERAMENTE QUALCOSA... VAI... INSEGUILA"




Sarebbe bello metterla in pratica,...

10 febbraio 2007

Un atteggiamento dettato dal ricordo

Vi è mai capitato di sentir dire da un dottore che i "bimbi" in grembo sentono ciò che prova la sua mamma?
Beh... ero un po' scettica su questa cosa, o per lo meno mi dicevo "Sarà così" ma poi sono bambini, crescono, cambiano...
In questo periodo sto osservando molto mia nipote, la piu' grande, ora in seconda elementare.
Io e lei abbiamo un ottimo rapporto.
Sin da piccola, per qualunque motivo veniva da me e a maggior ragione, ora che sta crescendo.ù
E' una delle bambine piu' dolci che abbia mai visto... non sono di parte, ne ho 4 di nipoti e non è questione di preferenza.
Noto però, con amarezza, che spesso e volentieri tende a prendere le distanze dai miei genitori, nonchè i suoi nonni...sebbene loro al contrario la trattino con i cosiddetti "guanti di seta".
Cio' mi ha fa riflettere.
Perchè è sempre sulle difensive con loro?
Perchè non da molta confidenza a loro?
Inizialmente non ci facevo caso ma poi, data la sofferenza di mia mamma per questa situazione, ho fatto con lei un tuffo nel passato ricordando un periodo che avevo rimosso.
Circa 7 anni fa, quando mia cognata rimase incinta e per tutto il primo anno di Alessia, i rapporti si erano un po' inclinati, ...
In famiglia regnava l'incomprensione e c'era un clima pesante tra tutti...
Tra tutti tranne che con me...
A pensarci bene, io ero l'unica che capivo mia cognata e lei puntava molto su di me.
Detto cio' io torno alla domanda inziale:
Secondo voi, puo' essere che mia nipote si sia portata dentro questa cosa?
Se mbrerà una stupidata e probabilmente la risposta sarà "E' ancora piccola, e' in piena crescita e passera".
Mah...

IMPARA A VOLARE

Tu pensi che un uomo può cambiare il suo destino?
Io penso che un uomo fa ciò che può finché il suo destino si rivela.
Detto ciò, puoi anche sforzarti andando contro te stesso...
Ma arriverai a un punto in cui non avrai scampo...
Da quel momento dovrai fare i conti con te stesso...
Ti renderai conto che non è servito a nulla scappare...
Sei stato uno stupido perchè in quell'amore non c'erano ostacoli...
Hai rinunciato alla realizzazione del sogno,
Hai rinunciato alla tua felicità...
Per cosa?
Per quale motivo?
Non chiederlo a me, se non sei felice, sai cosa devi fare...
Non dir nulla...guardami negli occhi...
Io capirò ciò che ho sempre capito...

09 febbraio 2007

Sarà vero?!?

Ebbene si.
Su tutti i giornali non si parla d'altro:
E' stato approvato il disegno di legge in tutela delle Coppie di Fatto.
Per coppie di fatto non si intendono solo le "intese" eterosessuali ma anche quelle derivanti da un rapporto tra civili dello stesso sesso.
Via libera del Consiglio dei ministri al ddl che riconosce diritti e doveri delle persone stabilmente conviventi.
''E' la prima volta nella legislazione del nostro Paese che alle persone che vivono in un regime di convivenza, sia omosessuale che eterosessuale, vengono riconosciuti alcuni diritti essenziali, per la serenita' della loro vita''.
Sarebbe davvero un bel passo per la nostra società, se realmente venissero riconosciuti questi diritti.
Questo disegno, coniderato da molti un' utopia, prenderà davvero forma secondo voi?
Mah... io ho i miei dubbi...secondo me c'e' qualche gabola.

05 febbraio 2007

Vorrei dirti che è facile...

Vorrei dirti che è facile restare al posto mio, che seguirò le regole perché ho sbagliato io.
Mi piacerebbe crederti ma so che è una bugia, ma che fatica escluderti da questa vita mia!
Il tempo dei giocattoli è un po che è andato via anche se in fondo all'anima mi tiene compagnia . Però si deve crescere, sono cresciuta anch' io e non è stato semplice riuscirci a modo mio .

Vivere per vivere lasciarsi per un brivido,
l'amore è il tuo miracolo, non me lo giocherò!
Attento perché è fragile, lo sai che si può rompere, io lo dovrò proteggere da noi!

Vorrei dirti che è facile e che saprò resistere, guardare quel telefono e non cercarla io.
Se rinunciare è inutle, sono parole tue, fai che non sia impossibile la storia di noi due..

Vivere per vivere so che non c'è in un secolo,
quello che c'è in un attimo vissuto insieme a te...

E allora adesso stringimi, son state solo nuvole...
Vorrei dirti che è facile, ricominciamo stringimi!
Dobbiamo solo credere in noi.

"Scusa se ti chiamo Amore"

Ormai manca davvero poco...
Solo due giorni alla pubblicazione del terzo capolavoro di Federico Moccia...
Dopo la pubblicazione di "TRE METRI SOPRA IL CIELO" & "HO VOGLIA DI TE", ecco che riparte con il suo ultimo libro, "SCUSA SE TI CHIAMO AMORE" , nelle librerie dal 7 Febbraio.
A me piace davvero tanto il modo di scrivere di questo scrittore.
Le precedenti "avventure adolescenziali pubblicate" ripercorrono un po' ciò che è la realtà quotidiana.
Dopo l'amore travagliato tra Step e Baby, all'inizio è lui che ama ma lei lo rifiuta, poi lei che lo rivuole ma lui non c'è piu'... Ora il grande Moccia propone l'amore tra una 17 enne e un uomo di 37 anni...
Due mondi paralleli, un amore forse impossibile...
Una società che alle volte non accetta...e pone limiti...

Penso che sia interessante questo argomento, alle volte difficile da trattare...
Si è sempre detto "l'amore non ha età"...
Anche io la penso cosi'...ma il punto non è questo...
Cio' che mi interessa capire è come sboccia questo interesse.
Come ci si conosce, cosa spinge un adolescente nella ricerca di una persona "adulta"....
Piu' volte mi sono fatta queste domande e l'unica risposta che sono riuscita a trovare è che le cose accadono e basta.
Si incontrano tante persone nel proprio cammino, dai bambini agli adulti ...
Non è compito della società limitare queste cose e di certo non è compito della gente giudicare le scelte altrui...
Ma forse è un argomento troppo complesso e sinceramente ... forse sono la persona meno adatta per affrontare questo argomento...

NOI TRE ... PER SEMPRE ...

Mercoledi scorso io Gigio e Manu siamo andati a pranzo insieme, al Cinese...

Mmmmmmmm...

Non abbiamo parole per descrivere quella pausa ...

Ci siamo divertiti un sacco ma abbiamo imparato una cosa da quel giorno...

Il nostro motto è:


NELLA VITA CI SONO MOMENTI FELICI, ALTRI TRISTI...

ESISTONO LE SOFFERENZE...

VIVERE E' DIFFICILE, SI NASCE, SI CRESCE E SI MUORE...

MA NELLA TUA VITA UNA COSA DEVE ESSERE CHIARA:


NON ANDARE MAI A MANGIARE AL CINESE!!!


MaClaFa... Sempre e comunque...

04 febbraio 2007

Martedi 30 Gennaio

Nessuno di Noi sapeva quello che ci aspettava...
Era nascosto tra le mille facce del Destino...
ma ERA SCRITTO che la ruota si sarebbe fermata sui nostri Volti...
E noi da "Perfetti Maledetti Incoscienti", al progetto... abbiamo detto... "SI"!
Vuoti a Perdere...